/website/portalmedia/2017-02/TREKKING-Trekking-(2).jpg  

Numerosissimi sono gli sport di terra che si possono facilmente praticare in Calabria, anche perché decisamente favoriti dal particolare ambiente naturale e dalla conformazione del territorio.

La Calabria è infatti una regione che, oltre a essere famosa per i suoi 800 chilometri di coste, può vantare delle aree interne caratterizzate da una grande varietà di paesaggi: dalle rare pianure alle colline, dai dolci altopiani ai gruppi montuosi più aspri e selvaggi.

Proprio questa possibilità di scelta tra luoghi così diversi, racchiusi in pochi chilometri, può favorire l’esercizio di molti sport che hanno bisogno delle giuste condizioni ambientali per essere praticati nel migliore dei modi.

Oltre agli sport più tradizionali, che necessitano di apposite strutture, la Calabria offre quindi la possibilità di praticare sport che permettono di stare a più stretto contatto con la natura e soprattutto di passare dei momenti divertenti, e al tempo stesso salutari, all’aria aperta.

È possibile camminare sui sentieri dei tanti boschi, per delle semplici e rilassanti passeggiate, o impegnarsi nel walking o, ancora, dedicarsi al trekking, avventurandosi per percorsi meno agevoli, camminando più lentamente ma per tanto tempo e molti chilometri.

Così com’è possibile, per chi si sente più in forma, fare jogging o corsa, o seguire le mode del momento, sperimentando il nordic walking, la camminata nordica, che si pratica con degli appositi bastoni.

Per i più pigri e per gli amanti dei motori, esistono strade sterrate che è possibile percorrere alla guida di un quad o di una jeep. Chi ama invece pedalare, può utilizzare la bicicletta sulle tante strade secondarie costeggiate da una fitta vegetazione o andare in mountain bike su sentieri sterrati.

Per gli appassionati della montagna non sarà difficile trovare pareti attrezzate per l’arrampicata sportiva o, per i più esperti, fare alpinismo provando a scalare delle pareti rocciose. Mentre, soprattutto i più piccoli potranno cimentarsi nell’orienteering: un’attività che insegna appunto a orientarsi negli spazi aperti.

Non manca la possibilità di praticare l’equitazione, in maneggi in cui si può imparare a cavalcare o fare delle lunghe passeggiate a cavallo. Per gli speleologi dilettanti è possibile visitare le tante e bellissime grotte naturali di cui il territorio calabrese è particolarmente ricco.

Ci si può anche dedicare a sport minori come il tiro con l’arco, che aiuta a trovare equilibrio fisico e psichico. E sulle montagne calabresi, esistono diverse stazioni sciistiche in cui si possono praticare anche gli sport invernali.

IL TUO VIAGGIO PERFETTO







 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE