/website/portalmedia/2020-06/top-sentieri-pollino.jpg  

Sentieri del Parco Nazionale del Pollino

La più grande area protetta d'Italia

A cavallo tra Calabria e Basilicata, il Parco Nazionale del Pollino è l’area protetta più estesa d’Italia, con un incredibile patrimonio floristico e faunistico e paesaggi mozzafiato.

 
Sentieri del Parco Nazionale del Pollino
 

Istituito nel 1993, il Parco Nazionale del Pollino consiste in un’area sottoposta a tutela speciale, di cui fa parte il massiccio montuoso calabro-lucano del Pollino dell’Orsomarso. Al suo interno sono presenti alcune delle vette più alte del Sud Italia e sono percorribili moltissimi sentieri di difficoltà diversa. Tra antichi fossili, fiumi, gole, vallate, piante e animali di diverse specie, la visita al Parco è un’esperienza indimenticabile.

 
Tappa 1
Il versante lucano

Il lato lucano del Parco si divide in quattro vallate principali: la Valle del Mercure, la Valle del Frido, la Valle del Sarmento e la Valle del Sinni. Su questo versante sono presenti 18 diversi sentieri prioritari e preliminari:

 
N° catasto Località di partenza Località di arrivo Comune Lunghezza Diff.tà
1 970 Rifugio Bosco Favino Monte Alpi Latronico 3699 EE
2 990 Valsinni Monte Coppolo Valsinni 5200 E
3 915 Castelluccio Superiore Monte La Spina Castelluccio Superiore 7224 E
4 915A Colle Zàccana Monte Zàccana Castelluccio Superiore 971 E
5 980 Rifugio Acquafredda Timpa delle Murge San Costantino Alb. - Terranova di Pollino 4490 E
6 940 Magnano Recinto del capriolo San Severino Lucano 3093 T
7 912 Viggianello Colle dell'Abete Viggianello 6425 E
8 910 Viggianello Rifugio Fasanelli Viggianello - Rotonda 11056 E
9 931 Madonna di Pollino Serra di Crispo S. Severino - Fardella - Chiaromonte - Terranova di Pollino 6020 E
10 923 Piano Toscano Serra delle Ciavole Terranova di Pollino 6134 EE
11 920 Colle dell'Impiso Serra del Prete - Gaudolino - Colle dell'Impiso Viggianello - Morano Calabro 6780 EE
12 921 Piano Gaudolino M. Pollino - Piani di Pollino - Piano Gaudolino Viggianello- Morano Cal. - Terranova di
Pollino - Chiaromonte
7920 E
13 922-922A Colle del Malavento Serra Dolcedorme - Varco di
Pollino
Terranova di Pollino - Castrovillari - Cerchiara di Calabria 3090 EE
14 950 Lago Duglia Serra di Crispo Terranova di Pollino 6314 E
15 900-900A Rifugio De Gasperi Belvedere di Malvento Viggianello 3583 T
16 902 Rifugio De Gasperi Monte Grattaculo Viggianello 4340 E
17 930 Albanete Madonna di Pollino San Severino Lucano 2712 E
18 924 Rotonda Gole di Jannace Piano di Jannace S. Severino - Fardella - Chiaromonte 2960 E
 
Tappa 2
Il versante calabro

Appartengono al territorio calabrese la Valle del Raganello e la Valle del Coscile.
Il Serra Dolcedorme, che fa parte del massiccio del Pollino, è la montagna più alta della Calabria e dell'Appennino meridionale. In questa zona sono presenti molti alberi di faggio e anche esemplari secolari di pino loricato, oltre al cardo pallottola coccodrillo, il ginepro ossicedro, la carlina zolfina e molti altri.
Sul versante calabro sono presenti 17 sentieri:

 
N° catasto Località di partenza Località di arrivo Comune Lunghezza Diff.tà
1 601A Passo dello Scalone Incrocio SS 105 Sant'Agata d'Esaro 4880 EE
2 601B Incrocio Madonnina S.Agata d'Esaro Incrocio piazzale Santuario
Madonna del Pettoruto
Sant'Agata d'Esaro - San Sosti 15220 E
3 601C Piazzale Santuario Madonna del Pettoruto Piano di Lanzo San Sosti - San Donato di Ninea 18400 E
4 601D Piano di Lanzo Piano di Novacco San Donato di Ninea - Saracena 18220 E
5 601E Piano di Novacco Morano Calabro (Rione Cozzo) Saracena - Morano Calabro 13990 E
6 621 Piano di Lanzo Cima Cozzo del Pellegrino San Donato di Ninea 3830 EE
7 625 Piazza Limonello Chiesa di S. Maria del Monte Acquaformosa 5960 E
8 631 Piano di Novacco Monte Caramolo Saracena 7700 E
9 901 Morano Calabro - Piazza Croce Santuario Madonna del Pollino Morano Calabro - S. Severino Lucano 18800 E
10 941 Rifugio Colle Marcione Monte Manfriana Civita - Frascineto - Castrovillari 6340 EE
11 945 Incrocio Strada comunale Colle Marcione San Lorenzo Bellizzi - Civita 7280 EE
12 946 Ingresso Parco della Cessuta Santuario Madonna delle Armi Cerchiara di Calabria 4790 E
13 665 Piazza Lomonaco Monte Curatolo Aieta 4387 E
14 906 C.da Colletta Monte Cerviero Mormanno 3819 E
15 654 Piazza Umberto I Monte Ciagola Papasidero 6954 EE
16 659 Via Longo Gola del Lao Laino Borgo 1516 T
17 941A Variante Passo del Principe Piano di Ratto piccolo Castrovillari - Frascineto 2591 E
 

Legenda gradi di difficoltà:

T Itinerario Turistico
 

Questi percorsi sono ben segnalati, brevi o di media lunghezza, su strade e mulattiere larghi, generalmente sotto i 2000 metri. Occorre comunque un buon allenamento alla camminata.

E Itinerario Escursionistico
 

Questi itinerari sono abbastanza lunghi e richiedono una buona preparazione, calzature ed equipaggiamento adeguati, oltre a senso dell’orientamento e conoscenza della montagna. Sono percorsi segnalati e snodati su terreni di diversa natura, o su tracce di passaggio ben visibili (su pascoli, detriti o pietraie).

EE Itinerario per Escursionisti Esperti
 

Questi percorsi sono molto impegnativi e richiedono la capacità di muoversi su terreni più difficili e particolari, presentando tratti di sentieri su pendii impervi e scivolosi. Possono raggiungere quote elevate e presentare difficoltà, per cui è necessario avere una buona esperienza e preparazione atletica adeguata, oltre a equipaggiamento (anche quello dei dispositivi di autoassicurazione come moschettoni e imbragature) e vestiario adatti. Sono percorsi ben segnalati.



 


 



mappa-header.png
MAPPA
CHE ESPERIENZA CERCHI?





 
meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.




GUIDA