/website/portalmedia/2017-03/guide-turistiche-associate---stilo-cattolica1.jpg  

LUOGHI DI ANTICA SPIRITUALITÀ: STILO - SERRA SAN BRUNO

Questo itinerario abbina due dei luoghi più conosciuti della Calabria meridionale. Stilo si trova nell’area della locride, è inserito nel circuito “Borghi più belli d’Italia”: cittadina di antichissima fondazione, fu un importante centro bizantino ed è nota per essere stata nel XVII secolo il luogo di nascita del filosofo Tommaso Campanella. La notorietà di Stilo è anche legata alla famosa “Cattolica”, prezioso edificio sacro del XV-XVI secolo, considerato uno dei capolavori dell’architettura bizantina, che conserva all’interno dei notevoli frammenti di affreschi. Il centro storico di Stilo, la cui posizione arroccata alle pendici del monte Consolino è già di per sé spettacolare, presenta opere e testimonianze di rilievo come le chiese, prevalentemente del XV-XVII secolo, con i relativi beni artistici in esse custodite, i palazzi nobiliari, la fontana araba detta dei Delfini, la medievale porta Stefanina, il castello normanno e le laure, grotte utilizzate dai monaci bizantini per il culto religioso. I piatti tipici della tradizione della zona, tra cui i vari formaggi, salumi ed il cinghiale, si degusteranno al meglio pranzando in un agriturismo. Per raggiungere Serra San Bruno da Stilo, si percorre la SP 110, strada che attraversa la Calabria dal tratto ionico a quello tirrenico e si snoda in un ambiente prevalentemente montano attraversando le Serre Calabresi. Nella caratteristica cittadina di Serra San Bruno è situata la Certosa omonima, nota anche come Certosa dei Santi Stefano e Bruno. Si tratta di un’abbazia certosina che affonda le sue origini nel lontano 1091, quando giunse in Calabria il Santo eremita Bruno, fondatore tra la Savoia e Grénoble della prima certosa, culla dell'ordine monastico dedito al silenzio e alla contemplazione. Il Santo fondò l'eremo di Santa Maria e il monastero proprio dove ora sorge la stupenda certosa, immersa nel verde dei boschi del Parco Naturale Regionale delle Serre. A causa dei terremoti, si conserva solo parte dell'originaria architettura gotica: il complesso attuale è di matrice otto-novecentesca, ma è ugualmente interessante ed è meta di fedeli provenienti da tutto il mondo. All'interno della certosa è presente un museo dedicato alla storia dell'ordine nella nostra nazione ed una pregevole biblioteca.




 


 



meandcalabria-header.png
ME AND CALABRIA
CREA IL TUO ITINERARIO DI VIAGGIO E CONDIVIDILO CON CHI VUOI.


SCEGLI DOVE DORMIRE



mappa-header.png
MAPPA
IL TUO VIAGGIO PERFETTO